Malattie Reumatiche: Artrite Reumatoide

Reply

operazioni, ....

« Older   Newer »
patty62
view post Posted on 16/11/2006, 18:45 Quote




ciao sono Patrizia, l'intervento al piede sn l'ho fatto una settimana fa, ci sono un po' di giorni di dolori, ma dopo cammini con l'apposita scarpa, la Talus e non é così impossibile, l'esito reale però si vede quando tutto é finito
in bocca al lupo
Patrizia
 
Top
view post Posted on 1/4/2008, 13:51 Quote
Avatar

Viva la Lander è chi se la può godere

Group:
Member
Posts:
2,217
Location:
Napoli (Casalnuovo)

Status:


Ciao Sono Paolo e mia madre è affetta da una artrosi dovuta al consumo della cartilagine ad entrambe le ginocchia un chirurgo che a me non da fiducia dice che si deve operare, un'altro ortopedico dell'asl dice che è inutile visto l'età 70 anni, e la sua obesità.
Anni che però si porta molto bene e pieni di vitalità.
Vorrei sapere se ci sono centri specializzati per questo tipo di operazione vicino napoli grazie.

 
PM Email  Top
view post Posted on 1/4/2008, 19:36 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
3,439

Status:


Ciao Paolo, stessa risposta è stata data a mia suocera 85enne da un ortopedico che voleva operarla ad entrambe le ginocchia, dapprima intervenendo con infiltrazioni a scadenza e poi, come ultima chance in via chirurgica con una nuova tecnica non invasiva in day hospital (senza ricovero) che ha definito una sorta di lavaggio dell'articolazione e di ricostruzione servendosi dell'acido ialuronico per ricreare il cuscinetto di cartilagine che l'artrosi ha consumato totalmente.
Essendo una serie di pratiche che richiedevano una serie di visite e interventi ripetuti nel tempo e conoscendo ormai la situazione e l'età di mia suocera, siamo stati vivamente sconsigliati di procedere dal nostro medico di famiglia, ma per un soggetto più giovane come tua mamma e con un recupero che garantiscono sia quasi del 100%, è consigliato.
Calcola che oggi i settantenni non sono più considerati dei vecchietti, l'età senile, grazie alla medicina, si è molto allontanata rispetto ai canoni di una volta. Per cui anche un 70enne merita uno stile di vita ottimo e attivo, in quanto a questa età si una ancora una intensa vita di relazione.
Centri nella tua zona non ne conosco, ma puoi senz'altro visitare il sito www.reumatoide.it o entrare in contatto Stefano per avere maggiori indicazioni.
Ciao, auguri per tua mamma e facci sapere.
 
PM Email  Top
view post Posted on 2/4/2008, 09:10 Quote
Avatar

Member

Group:
Member
Posts:
696
Location:
Como

Status:


Ciao Paolo riguardo al problema di tua madre posso dirti che mia suocera (78 anni), sofferente di grave artrosi dovuta a difetto di postura visto che ha le dita dei piedi malformate dalla nascita, è stata operata con successo ad entrambe le ginocchia (operazioni distanziate di 4 anni , la prima a 74 la seconda a 78 questa in anestesia locale con l'epidurale). E' rimasta in ospedale circa 20 giorni, ha usato le stampelle per tre mesi. Due mesi due. Un mese una stampella sola e adesso cammina perfettamente. Guida la macchina e sta bene. Ogni tanto qualche doloretto lo ha ancora ma rispetto a prima ritiene di stare benissimo. Le protesi dovrebbero durare circa 20 anni, ma in qualche caso anche 30. Lei si controlla periodicamente e per ora tutto ok.

image image




A.R. sieronegativa dal 2004 ad esordio polimialgico improvviso. Attualmente in cura con gastroprotettore, medrol (2-4 mg. die),calcio e vitamina d, methotrexate 7,5 mg. settimana, folina 2 cp. settimana , golimumab una volta al mese, iniezione autoiniettante, più fermenti lattici ed integratori intestinali una tantum.
 
PM Email  Top
dallaivana
view post Posted on 9/5/2008, 16:25 Quote




Ciao amici,a proposito di ricambi,lo scorso mese ho fatto 1 reimpianto di protesi totale al ginocchio sn.,in totale sono:5 ginocchia,2 anche,1 spalla(per ora),a settembre farò l'altra,x un totale di 9 protesi.Le ginocchia mi scricchiolano un pò,secondo i movimenti che faccio,ma ora cammino già senza stampelle e x 2 ore e mezza senza sentire dolore!Per ogni protesi sono rinata 8 volte.Mi sono trovata bene anche con le monocompartimentali alle ginocchia,perchè se si hanno le cartilagini interne od esterne ,integre, ne vale la pena .Nel 1997,un ortopedico mi propose un'artrodesi alla caviglia ds,una immobilizzazione irreversibile,ma con sedute da un bravissimo medico di agopuntura,ho ancora la mia caviglia mobile. UN GROSSO IN BOCCA AL LUPO A TUTTI!!! Ivana
 
Top
dallaivana
view post Posted on 9/5/2008, 16:53 Quote




Ciao Paolo,ho 55 anni e ben 8 (OTTO) protesi,5 volte le ginocchia,1 spalla e 2 anche,le ho fatte al Policlinico di Monza e l'ortopedico che mi ha operato,ne ha fatta 1 ad 1 suora di 84 anni,riuscita benissimo, come vedi tua mamma è ancora giovane.Carissimi Auguri!!. Ivana
 
PM  Top
view post Posted on 9/5/2008, 17:15 Quote
Avatar

Malattie Reumatiche: Artrite Reumatoide

Group:
Administrator
Posts:
5,223

Status:


Ciao Ivana

Hai voglia di spiegarmi come mai 5 volte la protesi alle ginocchia?
E magari quanto ti sono durate.

Grazie

Stefano

<b>[color=blue]STEFANO SPELTA
WWW.REUMATOIDE.IT
associazionereum@associazionereum.191.it
 
PM Email Web  Top
dallaivana
view post Posted on 10/5/2008, 17:45 Quote





Salutissimi,Stefano,ora cercherò di spiegarti come mai sono arrivata a 5 protesi alle ginocchia e alla durata,spero di essere sintetica.Nel gennaio 1999 ho fatto 1 visita ortopedica a Parma,sono di Salsomaggiore Terme.Come attesa,mi hanno dato la prospettiva di 13 mesi,ero ridotta malissimo,non camminavo più dal dolore intensissimo!!! Una mattina guardando rete 4,quella trasmissione condotta dal Proff.Trecca ,Vivere Meglio Salute,fu presentato 1 medico ortopedico Dr.Brocchetta,operante al Policlinico di Monza,che parlava di (mini protesi)compartimentali,ossia,vengono impiantate all'interno o allesterno delle ginocchia,dove appunto manca la cartilagine.Infatti sostiene che è inutile mettere 1 protesi totale quando ne manca solo 1 parte e poi si mantengono i propri legamenti crociati,mentre con la totale vengono tranciati entrambi.Questo ortopedico impianta anche la cartilagine,ma se non manca più di 10 cm.
A fine marzo ho parlato con lui,mi ha dato fiducia e ai primi di aprile mi ha installato la 1^mini interna,(poi in autunno la protesi di anca ds.),in aprile 2000 mi è stata impiantata la mini all'interno del ginocchio SN.(nello stesso anno anche la protesi all'anca sn.).A parte l'AR.,con alti e bassi,tenuta sotto controllo a Lucca,sono stata benissimo;svolgevo i miei lavori domestici,accudivo alla mia famiglia,andavo a ballare,facevo vacanze gite,c'è stata anche 1 crociera.Nel 2006,mi si presenta 1 dolore all'esterno del ginocchio,1 altra mini x un totale di3.L'anno scorso mi è peggiorata all'improvviso quella BRUTTA BESTIACCIA,ogni 2 mesi dovevo fare il Remicade con dose piu elevata,così arrivo a novembre dell'anno scorso e mi sono trovata 1cedimento del piatto tibiale interno ds.,con 1 mini da togliere e mi hanno fatto 1 reimpianto con 1 totale.Lo scorso mese ho fatto 1 reimpianto totale al sn.,togliendo le 2 mini,x 1 totale di 5 protesi.(cioè,tre mini poi tolte più 2 totali).Lo svantaggio è che ho dovuto subire 5 interventi (alle ginocchia),ma ora mettendo le totali è come se mettessi le protesi la prima volta,perchè il fittone è molto corto,mentre se mi fosse stata impiantata la totale nel '99,il fittone sarebbe stato più lungo e mi avrebbero tolto più osso in profondità.Ora cammino già senza stampelle,svolgo 1 vita normale,il reumatologo mi ha tolto il Metho...e mi ha aggiunto l'Arava,per ora la tollero benissimo.(ho fatto anche 1 protesi alla spalla sn.,riuscita molto bene ed in autunno avrò la ds.,) Carissimo Stefano,spero di essere stata chiara e di non averti annoiato,ma se non ci si sfoga tra di noi che siamo sulla stessa barca...,gli "altri "non ci capiscono. Ciao da Ivana



 
PM  Top
danielinaforever
view post Posted on 3/12/2008, 18:40 Quote




CITAZIONE (gemelli69 @ 6/1/2005, 18:40)
SAPEVO CHE L'ARTROSCOPIA E' UN ESAME DIAGNOSTICO, QUINDI SCUSATE LA MIA MIA IGNORANZA MA IN CHE COSA CONSISTE QUESTO TIPO DI OPERAZIONE, IO DEVO ESSERE SOTTOPOSTAAD UN OPERAZIONE AL PIEDE, ATTENDO VOSTRE NOTIZIE UN BACIO

CIAO SONO DANIELA HO 21 ANNI E SOFFRO DI ARTRITE DA QUANDO HO 19 MESI IO HO FATTO UN ARTROSCOPIA E NN E SERVITA A NULLA ANZI SL A SOFFRIRE DI PIU ORA HO FATTO UNA PROTESI AL PIEDE E CREDETEMI SONO RINATA PECCATO CHE LA MIA ARTRITE E ESTESA OVUNQUE BACI

 
Top
danielinaforever
view post Posted on 3/12/2008, 19:07 Quote




CITAZIONE (fac @ 25/7/2004, 13:10)
...

ciao ma tu hai gia fatto l'artroscopia?
 
PM  Top
view post Posted on 4/12/2008, 15:04 Quote
Avatar

Member

Group:
Member
Posts:
426
Location:
Teramo

Status:


vi porto la mia esperienza.
Quando sono stata ricoverata il prof. ha voluto farmi l'artroscopia al ginocchio a scopo diagnostico, quindi x rendersi conto dei danni che l'ar aveva fatto nel corso degli anni.
(perchè si gonfiava sempre lo stesso ginocchio)
In più il prof. ha approfittato x "pulire" l'articolazione", ed ho avuto dei grossi benefici.
il ginocchio non si è più gonfiato, e con le varie cure ho potuto tenere la situazione sotto controllo.
Ciao genny

Artrite reumatoide dal'99,attualmente in cura con methotrexate, medrol 2mg al giorno.
Efferalgan al bisogno.
In attesa di iniziare Orencia
 
PM  Top
view post Posted on 4/12/2008, 18:34 Quote
Avatar

Alessandra

Group:
Administrator
Posts:
7,426
Location:
Azzano Decimo (PN)

Status:


CITAZIONE (danielinaforever @ 3/12/2008, 18:07)
CITAZIONE (fac @ 25/7/2004, 13:10)
...

ciao ma tu hai gia fatto l'artroscopia?

Ciao Daniela,
l'utente fac non scrive più dal 2004, temo nn potrà risponderti.

Vice Presidente A.I.R.A. e referente regionale per il Friuli Venezia Giulia e contattabile al n. 3398621314 dal martedì al giovedì, dalle 18 alle 20.Email: aira.fvg@libero.it

Spondilite anchilosante, diagnosticata nel 2005 ma comparsa molto prima (2002). Fibromialgia secondaria, artrite psoriasica, stenosi del canale midollare di II grado, malformazione congenita della cintura lombosacrale (emisacralizzazione di S1), 4 ernie dicali e iniziale degenerazione discale, artrosi diffusa a tutta la colonna con conseguente iniziale retrolistesi di C3-C4 ipertensione, grave scoliosi, borsiti varie, lieve prolasso mitralico, leiomioma e gastropatia erosiva, iperplasia focale nodulare all'ottavo segmento del fegato, enfisema polmonare, ostruzione all'uretra, distacco del vitreo, sindrome di tietze, psoriasi pustolosa grave e diffusa, isterectomia e rickettsiosi. Intolleranza al lattosio, allergie ai pollini, agli antibiotici, al Remicade e al Cistalgan. In trattamento con Pantorc 40 mg, Sirdalud 4 mg, En, Bisoprololo 5 mg, Dovobet gel, Atarax. In attesa di iniziare antibiotici endovena.

20hx181

.
 
PM Email Web  Top
41 replies since 25/7/2004, 14:10
 
Reply